Di Torino

Ma cosa c’è di speciale in TEDxTorino?

Ma cosa c’è di speciale in TED? Davvero lavorate tutti gratis? Ma quindi, in pratica, son dei video? Ma dove li trovi gli speaker? Lo fai fare a me? Io potrei fare alcuni talk bellissimi, vuoi? La licenza? Periodicamente con una certa frequenza da due anni a questa parte mi[…]

Leggi tutto »

La squadra

Ecco io non ce la faccio ad essere costante nello scrivere questo Blog, lo so che sarebbe importante, bisognerebbe che ogni settimana io fossi in grado di prendermi un tempo per condividere un pensiero, una riflessione su quel che faccio, quel che mi capita. Quello appena trascorso è stato un[…]

Leggi tutto »

Sogno di una notte di mezza estate parte 2 (e ultima)

Questo post inizia con una frase con mille sospesi (che se fosse una serie tv corrisponderebbe al riassunto delle puntate precedenti) e il 23 giugno, durante la Giornata Mondiale del Rifugiato (spostata dal venti, per Papa e Tiziano Ferro), alla vigilia di San Giovanni, o della festa del solstizio, lo[…]

Leggi tutto »

Sogno di una notte di mezza estate parte 1

Non mi occupo del tema specifico e forse è facile, forse è un alibi. Il lavoro che mi sono scelto è fare il teatro, raccontare, far raccontare. Da non esperto ho in mente un’idea del luogo dove vorrei vivere, semplicistica, sicuramente utopica, banalmente infantile. Un luogo dove la collettività è[…]

Leggi tutto »

Ho conosciuto Mauro Berruto

Si. Il Commissario Tecnico della nazionale italiana di pallavolo. E’ una conoscenza un po’ casuale per me, che l’unico sport che ho praticato (a parte il football americano dell’adolescenza) è stata la pallacanestro e lui tifoso appassionato del Toro, e io proprio no. Alcune chiacchiere sul suo romanzo. (una storia[…]

Leggi tutto »

Considerazioni sulla Scuola Italiana a partire da un piccolo episodio personale (Parental advisory explicit language)

Con la mia compagnia teatrale abbiamo organizzato un festival, è il terzo anno che lo facciamo, perché abbiamo voglia, ci lavoriamo tanto, ci mettiamo dei soldi che non abbiamo e contiamo di recuperare almeno il costo della SIAE e delle cartoline. con la raccolta a cappello. Quest’anno, d’accordo con la Circoscrizione[…]

Leggi tutto »

Una testimonianza, il teatro civile? il teatro di comunità? Boh!

Il bell’articolo che racconta un lavoro che ha significato molto per me nell’ultimo anno. Giorni di commozione, incazzatura, giorni in cui ti sembra che il tuo lavoro abbia un senso diverso. Giorni in cui il teatro diventa una verità che bisogna dire. Chissà ora cosa capita? SEHAIVOGLIAclicca questo un bel[…]

Leggi tutto »

Ma esiste il teatro oggi? A che prezzo? Considerazioni da una giornata di un piccolo festival

Municipale Teatro, che ci crede tanto, e mi rende felice  riscoprirlo quotidianamente dopo anni di lavoro insieme, ogni anno organizza, a sue spese, un festival. Lo chiama Territori Teatrali e dedica una serata del festival ad ospitare quattro compagnie che si candidano ad un bando, chiedendo loro venti minuti di[…]

Leggi tutto »

Un autobus per gli zingari…

E’ così, ho sempre qualche remora a esprimere riflessioni su argomenti che conosco solo in parte, il rischio di infilarsi in discussioni che coinvolgono tanto la pancia e suscitano solitamente polemiche sterili o risvegliano istinti incontrollabili, di solito mi consiglia di non andare a parlare pubblicamente. Non per altro, forse[…]

Leggi tutto »

The Bunch

Dopo l’uscita del bell’articolo di Cristina Insalaco sul progetto “the Bunch” ho ricevuto un sacco di domande, di curiosità rispetto a quest’idea. Ho pensato allora che avesse senso provare a raccontare quali sono i pensieri e i ragionamenti che hanno dato il via a questa avventura. Chi mi conosce sa[…]

Leggi tutto »