Artaud

Sogno di una notte di mezza estate parte 1

Non mi occupo del tema specifico e forse è facile, forse è un alibi. Il lavoro che mi sono scelto è fare il teatro, raccontare, far raccontare. Da non esperto ho in mente un’idea del luogo dove vorrei vivere, semplicistica, sicuramente utopica, banalmente infantile. Un luogo dove la collettività è[…]

Leggi tutto »

Piangere per il teatro

Ho pianto spesso a teatro. Spesso ho visto spettacoli da piangere, per quanto erano belli, o per quanto erano inguardabili, spesso ho dormito. Ma il punto è un altro: ho appena concluso la prima parte di un lavoro incredibile. Con Ivan Andreis (grazie a lui) ho condotto un laboratorio teatrale[…]

Leggi tutto »

caVALLErizza?

Questo è l’appello delle persone che in questi giorni si stanno occupando del tema Cavallerizza. Molti sono amici. Presto, anzi prestissimo, metterò il naso là a capire meglio cosa sta succedendo e a dare una mano, sento molti racconti diversi rispetto a cosa sta succedendo là, forse sarebbe importante che[…]

Leggi tutto »