yoshi oida

Ma esiste il teatro oggi? A che prezzo? Considerazioni da una giornata di un piccolo festival

Municipale Teatro, che ci crede tanto, e mi rende felice  riscoprirlo quotidianamente dopo anni di lavoro insieme, ogni anno organizza, a sue spese, un festival. Lo chiama Territori Teatrali e dedica una serata del festival ad ospitare quattro compagnie che si candidano ad un bando, chiedendo loro venti minuti di[…]

Leggi tutto »

Guida intergalattica per artisti: riflessioni sull'xfactorizzazione della cultura

“L’xfactorizzazione” della cultura ha sicuramente aggiunto, alla lunga teoria dei prodotti imposti da chissàchi, una parvenza di interattività: tu puoi votare il tuo cantante/artista/cuoco/giardiniere/elettrotecnico/stilista/vasaio/kebabbaro preferito e così lui/lei vince: sconfigge gli altri vasai/giardinieri/elettrotecnici etc. e scala la vetta del successo. Il sangue, la competizione, la sconfitta, la vittoria, la gloria.[…]

Leggi tutto »

Maestri: Yoshi Oida

Maestri “Prima di cominciare qualsiasi attività, è importante pulire lo spazio dove si lavorerà. Sbarazzare, sgombrare e sistemare con ordine sedie e accessori indispensabili ai lati della sala. Quindi, bisogna lavare per terra. Se gli attori, all’inizio della giornata di prove, si danno il tempo e la pena di eseguire[…]

Leggi tutto »